segui la seconda tappa tra Aurillac e Villeneuve-sur-Lot


Benvenuti in questa diretta dedicata alla doppia tappa del Tour de France 2024, 111a edizione della Grande Boucle, e alla première che non arriverà a Parigi dal 1905, Giochi olimpici di Parigi 2024 obbligatori.

Cosa? La doppia tappa della Grande Boucle, lunga 203 chilometri, tra Aurillac (Cantal) e Villeneuve-sur-Lot (Lot-et-Garonne). Un tracciato relativamente ripido, ma pieno di difficoltà, come indicato dagli organizzatori del percorso.

Dove? Il gruppo attraverserà il dipartimento del Cantal con un arrivo previsto a Villeneuve-sur-Lot. Quando i due ultimi arrivati ​​in questa città, ci sono dei barocchisti che hanno sollevato i bracci sulla linea di arrivo, nonostante le caratteristiche di un percorso tagliato per gli sprinter.

Quando? La partenza effettiva sarà prevista per le 12:50 e i treni dovranno percorrere la linea di arrivo per le 17:28, viaggiando a una velocità media di 44 km/h.

Su quali catene? Francia 2, Francia 3 ed Eurosport 1.

Quali anime vivono? La doppietta Louise Le Borgne e Oscar Korbosli, in copertina pubblicitaria.

Che cosa non ti parlerò? L’Inghilterra in tre ricette, per una colazione veloce. Un piatto meno elaborato di Mark Caven?

A leggere di seguito:

Il percorso della doppia tappa

Nel Massiccio Centrale, il rapporto di forza si inverte tra Pogacar e Vingegaard

Il riassunto della prima vittoria di Jasper Philipsen durante la 10a tappa

Tour de France 2024: Anthony Turgis, vanitoso nel cuore durante una tappa all’insegna della leggenda

Nella ruota di Biniam Girmay, la bella esperta dell’Eritrea, che vive di talenti del ciclismo africano

Il primo colpo di scena di Remco Evenepoel, il rullo per i giochi crepati

Tour de France 2024: la lezione di tattica e di equilibrio di Tadej Pogacar nella tappa del Galibier

Kévin Vauquelin, una vittoria alla maniera degli eroi d’antan

Romain Bardet, giallo all’ora del crepuscolo

L’enigma Gino Bartali, ciclista Proprio tra le nazioni in gara

Raphaël Geminiani, nel giro delle leggende del ciclismo

In Slovenia, nella scia di Tadej Pogacar e Primoz Roglic, il ciclismo è diventato re

Guida della seduta sul Tour de France 2024

Richiedi il programma: le prossime vite sportive del « Mondo »

E perché non c’è il calcio in vita… Per ricevere gratuitamente la nostra newsletter sui Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi, ecco che può succedere.



Sorgente ↣ :

Views: 4