L’eclissi solare provoca 6 ustioni alla retina e alla cornea in Quebec


Secondo l’Associazione degli oftalmologi del Quebec (AMOQ), sono stati confermati tre casi di ustione alla retina e altri tre casi di ustione alla cornea in seguito all’eclissi solare totale di aprile.

Ci sono anche altri tre casi sospetti di ustioni corneali che non sono stati confermati.

L’AMOQ ha raccolto i dati intervistando gli oculisti che hanno risposto volontariamente tra il 9 e il 24 aprile.

L’associazione avverte che i dati potrebbero essere sottostimati, ma ritiene che il numero esiguo di casi dimostri il successo della campagna di sensibilizzazione messa in atto in vista dell’eclissi dell’8 aprile.

Secondo lei, questi sforzi hanno “contribuito a ridurre i danni alla vista nella popolazione”.

“Tuttavia, questi risultati dimostrano che i rischi associati all’osservazione di un simile fenomeno senza protezione sono molto reali e che gli effetti visivi della retinopatia solare (ustioni alla retina) possono essere permanenti e irreversibili”, ha affermato la dott.ssa Cynthia Qian, portavoce dell’AMOQ e oftalmologa specializzata nella retina presso il CHU Sainte-Justine e l’ospedale Maisonneuve-Rosemont.

L’associazione ha registrato 18 visite in cliniche collegate all’eclissi. L’età media di questi pazienti era di 38 anni e i sintomi più comuni erano dolore o fastidio agli occhi e visione offuscata.

Di questi 18 pazienti, il 40 per cento ha ammesso di non aver indossato occhiali certificati per osservare il fenomeno.

“Questi dati sono particolarmente significativi, poiché dimostrano la necessità di misure preventive ancora maggiori per la salute degli occhi, soprattutto per le popolazioni più vulnerabili, al margine di eventi come le eclissi”, ha affermato Qian.

Questo rapporto della Canadian Press è stato pubblicato per la prima volta in francese il 10 luglio 2024.



Sorgente ↣ :

Views: 4