Ex giocatori di hockey junior del Quebec condannati per violenza sessuale faranno appello contro le sentenze


Due ex giocatori di hockey junior del Quebec ricorreranno in appello contro le loro condanne per aver aggredito sessualmente un minore in un hotel nel giugno 2021, durante i festeggiamenti per la vittoria del campionato dei Victoriaville Tigres.

Lunedì, il giudice Thomas Jacques del tribunale del Quebec ha condannato Nicolas Daigle a 32 mesi di carcere e Massimo Siciliano a 30 mesi.

L’avvocato di Siciliano, 21 anni, ha presentato una mozione affinché al suo cliente venga invece concessa una pena sospesa e una libertà su cauzione in attesa della sentenza.

Un avvocato di Daigle, 21 anni, afferma di aver presentato un ricorso simile per conto del suo cliente.

Entrambi i ricorsi saranno discussi giovedì presso l’Alta corte del capoluogo di provincia.

Al momento dell’aggressione, entrambi gli uomini facevano parte della squadra di Victoriaville nella Quebec Maritimes Junior Hockey League e il club stava festeggiando il 5 giugno 2021 dopo aver vinto il trofeo del campionato.

La vittima, la cui identità è protetta da un divieto di pubblicazione, era un’impiegata dell’hotel della zona di Quebec City dove la squadra alloggiava durante i playoff del 2021. Aveva stretto amicizia con Daigle mentre lui e i suoi compagni di squadra vivevano nell’hotel per circa un mese prima della loro vittoria.

Inizialmente aveva rifiutato un invito da parte dei membri del team a unirsi alla loro festa. Citando la politica dell’hotel, aveva anche inizialmente detto di no alla richiesta di Daigle di unirsi a lui nella sua stanza. Ma più tardi quella sera, dopo aver lasciato il lavoro, Daigle le mandò un altro messaggio e la convinse a tornare in hotel.

La vittima acconsentì a visitare la stanza solo con Daigle, ma quando arrivò scoprì che Siciliano, che non conosceva, era lì anche lei. Raccontò di essersi sentita intrappolata prima di essere aggredita da entrambi, a volte contemporaneamente, per circa 40 minuti.

Durante quel periodo, Daigle filmò la donna senza che lei lo sapesse.

Entrambi gli uomini si sono dichiarati colpevoli in ottobre prima del processo.

Questo rapporto della Canadian Press è stato pubblicato per la prima volta il 10 luglio 2024.



Sorgente ↣ :

Views: 8